riscaldamento appartamento vuoto

Tutto quanto concerne il regolamento e le tabelle millesimali

Moderatori: alberto, condominiale, Geomcap, CorradoB, antosecret, Am.i.co.

riscaldamento appartamento vuoto

Messaggioda dammora73 » 06/12/2012, 9:51

Buon giorno.
Un anno fa abbiamo acquistato un appartamento con riscaldamento centralizzato.
Per una serie di motivi dobbiamo ancora trasferirci.
L'amministratore ci chiede di accendere il riscaldamento per un mese per verificare che tutto l'impianto funzioni correttamente.
Chiedo se sono tenuto a rispettare la richiesta dell'amministratore.
Grazie.
Cordiali saluti.
dammora73
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/11/2012, 19:50

Re: riscaldamento appartamento vuoto

Messaggioda Am.i.co. » 06/12/2012, 12:18

Se la vs. mancata accensione non è richiesta per verificare il corretto funzionamento dell'impianto nella sua interezza e pregiudicherebbe la corretta verifica del riscaldamento in altri appartamenti, potete rifiutarvi di farlo..
Credo che basti accenderlo per 2-3 giorni per fare questo tipo di verifiche!
Eventualmente potreste prendere contatti con il manutentore della Caldaia e accertarvi che quanto richiestovi dall'Amm.re risponda al vero, chiedendo a loro le eventuali motivazioni di una prova tanto lunga (un mese appare davvero un po' troppo).

Saluti :D
Sul sito di Marco Venier - Amministratore di Condomini in Roma , troverai modulistica varia, art. del Codice Civile e legislazione sul Condominio e molto altro ancora.
Am.i.co.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: 27/03/2006, 17:35
Località: Roma

Re: riscaldamento appartamento vuoto

Messaggioda dammora73 » 13/12/2012, 16:33

Grazie per la cortese risposta.
In pratica potrebbero costringermi ad accendere?
Volevo chiederle un'altra informazione.
Nel caso anche davanti ad una richiesta formale, mi rifiutassi di accendere il riscaldamento, in cosa andrei incontro?
Voglio dire rischio qualcosa a livello di multe?
GRazie anticipate.
Cordiali saluti.
dammora73
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13/11/2012, 19:50

Re: riscaldamento appartamento vuoto

Messaggioda Am.i.co. » 14/12/2012, 8:40

Amministratore e Ditta manutentrice devono MOTIVARE la loro richiesta che, nei tuoi riguardi, in questo caso, appare perlomeno "curiosa", in riferimento alla durata della stessa che sembra effettivamente eccessiva!

Nel caso la motivazione ci sia e riguardi la verifica del corretto funzionamento dell'impianto nella sua interezza e tu rifiutassi di agevolare tale prova, non andresti in ogni caso incontro a multe!! Ma se da tale tuo comportamento dovesse derivare un danno al Condominio (es., mancato riscaldamento di altre unità immobiliari) che si sarebbe potuto evitare con la prova che formalmente ti hanno richiesto, potresti essere responsabilizzato in sede di giudizio!

Saluti :D
Sul sito di Marco Venier - Amministratore di Condomini in Roma , troverai modulistica varia, art. del Codice Civile e legislazione sul Condominio e molto altro ancora.
Am.i.co.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 1704
Iscritto il: 27/03/2006, 17:35
Località: Roma


Torna a Regolamento & Tabelle

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti

cron